Cortometraggi finalisti: terzo blocco

Tre nuovi cortometraggi tra i venti finalisti sono stati proiettati per il pubblico in questo terzo blocco: Pomo d’Oro di Paolo Sideri, Carne e Polvere di Antonio La Camera e La Cena di Andrea Vecchione. E’ seguito un incontro con i giovani registi. Tre opere molto diverse tra loro sono state aggregate in questa terza …

Tre nuovi cortometraggi tra i venti finalisti sono stati proiettati per il pubblico in questo terzo blocco: Pomo d’Oro di Paolo Sideri, Carne e Polvere di Antonio La Camera e La Cena di Andrea Vecchione. E’ seguito un incontro con i giovani registi.

Tre opere molto diverse tra loro sono state aggregate in questa terza proiezione. “Pomo d’Oro” e “Carne e Polvere” sono state selezionate dal Festival nell’ambito del ciclo “L’origine del cibo: la terra” e indagano con taglio molto diverso il rapporto con la terra: uno si sofferma sugli aspetti rituali e sociali, l’altro predilige un taglio più intimo e individualista. “La Cena” fa parte invece del ciclo “Get Surreal”: è con tono surreale, infatti, che dipinge la società moderna attraverso i suoi archetipi  che si ritrovano a cena inseme. E’ seguito un interessante confronto con i due registi Paolo Sideri e Andrea Vecchione sulla genesi delle loro opere e sulla complessità per l’uno di documentare con discrezione un rito familiare, per l’altro di dirigere un attore di rilievo come Francesco Paolantoni.